THE SILENCE OF THE BANANA TREES

INFO

Regia

Eneos Çarka

Genere

Documentario

Durata

24’

Anno

2022

Nazionalità

Ungheria, Portogallo, Belgio, Albania

SINOSSI

Mihály ha riempito la sua casa in un sobborgo verdeggiante di Budapest con opere d’arte realizzate da sua figlia Réka, con la quale non parla da anni nonostante abbia un debole per lei. La distanza è ancora più difficile perché lei soffre di una malattia terminale. Nella sua casa, dove lui e la sua famiglia sono cresciuti, scava in un serbatoio di ricordi tangibili: diapositive delle vacanze, lettere, videocassette e disegni di bambini. Il film funge da intermediario nel tentativo di riunire il padre e la figlia, che vive ad Amsterdam. Immagini astratte e osservazioni pazienti evocano un senso di transitorietà che trasporta lo spettatore in un vortice di ricordi e sentimenti che portano all’avvincente finale. sentimenti che conducono all’avvincente finale.

FOTO

CREDITI

Regia

Eneos Çarka

Genere

Documentary

Durata

24′

Nazione

Ungheria, Portogallo, Belgio, Albania

Cast

Mihály Fekete
Réka Fekete

Montaggio

Eneos Çarka

Sound recording

Eneos Çarka

DOP

Eneos Çarka
Małgorzata Rabczuk
Daniel Angarita

Sound design & mixing

Sangam Panta
Márk Puszta

Music

Miklós Szilvester

Visual Effects

Ádám Endrödi

Poster & Title Design

Stivi Imami

Produzione

DocNomads

Produttore

Eneos Çarka

PREMI E SELEZIONI

2022
Selezione Ufficiale
35. International Documentary Film Festival Amsterdam
2022
Selezione Ufficiale
63. Festival dei Popoli

Eneos Çarka

Director's Picture - Eneos Çarka

BIO

Eneos Çarka è un regista di Los Angeles. Si è laureato al DocNomads Master sul documentario creativo e attualmente è dottorando e Annenberg Fellow in Cinema e Media Studies alla University Southern California. Annenberg in Cinema and Media Studies presso la University of Southern California. I suoi film sono stati proiettati in numerosi festival, gallerie ed eventi culturali come IDFA, Festival dei Popoli, Rencontres Internationales Paris/Berlin, Musée du Louvre, DokuFest, tra i tanti. Spesso si concentrano su studi di carattere e si occupano di memoria, identità e relazioni familiari, prestando particolare attenzione alle questioni di rappresentazione e sperimentando vari approcci al cinema. e sperimentando vari approcci al cinema.

FILMOGRAFIA

City of Walls

2016