La nostra visione

GARGANTUA FILM DISTRIBUTION è un’agenzia di distribuzione e vendite focalizzata sulla promozione di cortometraggi d’autore che siano in grado di rimanere impressi nel tempo.

 

Crediamo che più un film sia capace di essere personale, riflettendo lo sguardo e l’animo del proprio autore, più potente e universale sarà la sua capacità di rimanere impresso nelle menti di un pubblico internazionale.

 

Per questo abbiamo costruito la nostra distribuzione intorno alla valorizzazione delle relazioni che instauriamo con i nostri autori e il nostro obiettivo è riuscire a creare un ponte tra giovani talenti emergenti e i festival internazionali.

 

La scelta di un monolite Moai come nostro simbolo e del nostro motto SHORTS THAT STAY. rappresentano esattamente la nostra volontà di dare ai nostri cortometraggi la possibilità di non scomparire, ma di avere una vita anche dopo la fine del loro percorso festivaliero.

 

Ogni anno selezioniamo un numero limitato di cortometraggi con l’obiettivo di lavorare in maniera personalizzata su ognuno di esso. È essenziale per noi stabilire una stretta collaborazione con i nostri produttori e registi, condividendo conoscenze e esperienze col fine di valorizzare al massimo i loro lavori.

 

Nel suo primo anno di attività Gargantua ha accumulato più di 50 selezioni ufficiali (inclusi festival del circuito Oscar® e European Film Award), venendo selezioni in prestigiosi festival internazionali come FlickerfestPalmSprings Short FestDublin IFFRabat International Author Film FestivalCork IFFFestival de Cine de La HabanaTrieste Science+Fiction FestivalIzmir IFFGuangzhou IFFCinemed – Festival Cinema Mediterranéen MontpellierMedFilm Festival – Festival del Cinema Mediterraneo ed EuropeoBendFilm Festival e molti altri.

 

Se un cortometraggio entra nella famiglia di Gargantua è perché crediamo davvero nelle sue potenzialità e questo sarà il motivo portante che ci spingerà nel volerlo fare andare il più lontano possibile.

DIRETTORE ARTISTICO
Antonio La Camera
DIRETTORE AMMINISTRATIVO
Matteo Delai